Unico web, basta scaricare software
di Lorenzo Gennari

Unico web, basta scaricare software

venerdì 16 maggio 2008
Anche quest'anno, l'Agenzia delle entrate punta sul web per la compilazione e l'invio della dichiarazione dei redditi del 2008, ma senza software da scaricare

Unico web è un servizio di compilazione e presentazione telematica della dichiarazione dei redditi, dedicato alle persone fisiche non soggette agli studi di settore, che non presentano il modello Iva e che non hanno redditi da partecipazione.

Grazie al servizio fisconline, tramite il quale è possibile utilizzare l'applicazione Unico web, tutti i contribuenti che non siano già abilitati all'invio delle dichiarazioni tramite il software Entratel, potranno compilare e inviare, direttamente on line, Unico Persone Fisiche 2008, senza scaricare e installare alcun pacchetto software sul proprio pc.

Inoltre, l'Agenzia agevola il lavoro di compilazione del contribuente che troverà alcuni dei propri dati, che avrebbe dovuto inserire, già presenti nel modello. Unico web è stato presentato il 9 maggio dai vertici dell'Agenzia delle entrate e di Sogei, partner tecnologico dell'Amministrazione finanziaria.

«L'obiettivo - ha detto il direttore (prossimo dimissionario) Massimo Romano, durante la conferenza stampa - è quello di rendere l'adempimento tributario sempre più semplice e agevole, riducendo inoltre tempi e costi a vantaggio sia dell'Amministrazione che del contribuente».

Unico web prevede anche la possibilità di pagamento telematico delle imposte: il contribuente potrà infatti effettuare il versamento online mediate il modello F24 precompilato con le somme dovute e i crediti derivanti dalla dichiarazione, da integrare con l'eventuale Ici da versare.

«Puntiamo ad un rapporto sempre più immediato con il contribuente - ha detto Gilberto Ricci, presidente di Sogei - l'obiettivo è far crescere sempre più il numero di soggetti che entrano in contatto diretto con il sistema tributario».

La scadenza per l'invio della dichiarazione dei redditi in modalità telematica è fissata al 31 luglio.

Se vuoi aggiornamenti su Unico web, basta scaricare software inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


Prevedo che, non eseendo diffuso l'uso del pc, questa dispozione non troverà facile realizzazione
scritto da Lorenzoo Puleo - lunedì 19 maggio 2008 alle ore 10.13
PENSO CHE QUESTO PROVVEDIMENTO SIA DESCRIMINATORIO - NON TUTTI HANNO LA POSSIBILITA' DI UTILIZZARE TALE COLLEGAMENTO - ALCUNE ZONE NON SONO SERVITE DA LINEE ADSL - CON IL SOFTWARE - COME NEGLI ANNI PASSATI C' ERA LA POSSIBILITA' DI COMPILARE L'UNICO IN PIù RIPRESE CONDIDERRATO IL FATTO CHE SENZA SOFTWARE PER IL CALCOLE DELLE TASSE DA PAGARE E' DIVENTATA UN'IMPRESA IMPOSSIBILE- INDUBBIAMENTE LE LOBBY DEI CONSULENTI E DEI SINDACATI HANNO DETERMINATO TALI SCELTE - NON CERTAMENTI PER FACILITARE E SEMPLIFICARE GLI ADEMPIMENTI PER I CITTADINI.
scritto da VITO RAMUNNO - martedì 20 maggio 2008 alle ore 12.02
avendo, non per mia scelta, una linea ADSL lenta sto incontrando notevoli difficoltà per la compilazione. Rimpiango la vecchia versione scaricabile su P.C.
scritto da Giovanni Savio - martedì 20 maggio 2008 alle ore 17.34
Per Giovanni Savio: potrebbe gentilmente darmi l'indirizzo a partire dal quale accede alla compilazione di UnicoWeb? Sto facendo un'analisi dei siti della PA e volevo capire alcune cose tecniche sulle scelte adottate dai webmaster della PA. Grazie

P.S. Non ho capito però se non è più possibile utilizzare la modalità di invio tramite software dedicato oppure se invece si può fare (non vorrei che in molti avessere delle sorprese in merito...)
scritto da Francesco - mercoledì 21 maggio 2008 alle ore 8.13
Mi associo alle considerazioni sulla linea adsl e sul fatto che comunque il software er apiù utile a mio avviso (ma lo pubblicano il programma oppure è definitivamente cestinato???).
scritto da Marco - giovedì 22 maggio 2008 alle ore 15.20
Purtroppo ancora una volta saranno gli anziani e le classi meno ambienti a pagarne le conseguenze evitandogli, così facendo, di poterli far aiutare e da familiari e no.
scritto da Ciro - lunedì 26 maggio 2008 alle ore 9.05
ok
scritto da Franco Reggio - mercoledì 6 maggio 2009 alle ore 10.47

Inserisci il tuo commento

Nome (obbligatorio):
Email (obbligatorio):
Sito:
 
Vuoi salvare questi dati?
Commento:
Codice di controllo: